×

Errore

[sigplus] Critical error: Image gallery folder inaugurapiazzapalermo is expected to be a path relative to the image base folder specified in the back-end.

IL LUPO TEO E GLI ALBERI!

on . Postato in Fiabe

[sigplus] Critical error: Image gallery folder inaugurapiazzapalermo is expected to be a path relative to the image base folder specified in the back-end.

TEO

 

Quel giorno, Teo aveva camminato tanto. Aveva attraversato l'intero bosco e imboccato una stradina che dopo alcuni km s'immetteva in una strada più grande per poi raggiungere la città.

Quel giorno Teo era giunto in città e precisamente in un quartiere abitato da tanti bimbi.

Lui questo non lo sapeva...
Si trovava in bel giardino popolato da tanti alberi, grandi, maestosi, verde e marrone! Alcuni con le foglie grandi e lucide, altri con strani aghi appuntiti e altri ancora con foglioline piccole e tenere che andavano ad attorniare grandi fiori rosa molto profumati.
Teo era curioso, si domandava come fosse possibile che alberi grandi e belli come quelli potessero vivere in città, circondati da strade e automobili, rumore e chiasso.
La fortuna volle che proprio una grande magnolia si accorgesse della presenza del lupo.
L'albero richiamò l'attenzione di Teo. Il lupo sa molto bene che gli alberi possono parlare, infatti, si accucciò sotto la grande chioma verde della pianta e ascoltò con molta attenzione.
La magnolia spiegò a Teo che loro sono alberi di città, molto antichi e preziosi che testimoniano la presenza di tanti, tanti bambini e non solo. Da sempre i bambini giocano nel loro bellissimo giardino e si divertono arrampicandosi sui rami, mettendo le mani nella terra, osservando la natura e riproducendo le forme delle foglie e dei semi. Ovviamente corrono, si nascondono, saltano e urlano!!! Si divertono. Trascorrono nel loro giardino ore di pura felicità a contatto con la natura così rara a vedersi in città.
Per questo motivo occorre salvaguardarla a tutelarla contro ogni tipo di minaccia. Infatti, dovete sapere che esistono persone poco attente alla natura e agli spazi pubblici. Calpestano, rompono, sporcano e rovinano ogni dove.
Teo fu felice di tale spiegazione capì l'importanza degli alberi di città e volle anche lui contribuire alla felicità dei tanti bambini.
Ma cosa fare per evitare tutto ciò? Che cosa organizzare?
Perché non una bella festa? Suggerì il piccolo rododendro!
Bella idea! Occorre chiamare in aiuto Bea, lei si che sa come organizzare i preparativi.
Il vento fischiò la richiesta di aiuto a Bea e la bimba raggiunse il giardino dei giochi dopo poco tempo.
Tutti i bimbi furono invitati a fare merenda insieme nel giardino dei giochi. Gli alberi si fecero tutti belli sfoggiando i più svariati colori: tutte le sfumature del verde, del marrone, rosso, giallo, arancione e anche qualche esempio di violetto! Con le foglie cadute a terra, s'intrecciarono allegri festoni e gli uccellini cantarono tutto il giorno. Arrivarono pettirossi, corvi e passerotti. Scoiattoli e coccinelle! Il giardino dei giochi si era trasformato in un piccolo bosco tanto bello e colorato che da quel momento nessuno permise che qualcuno lo rovinasse.
I bambini si divertirono un mondo! Scoprirono le foglie, le loro qualità, le specie degli alberi e dei fiori ... ognuno si divertì a truccarsi da albero secondo le forme della natura e tutti insieme con un grande girotondo abbracciarono gli alberi di città! Amici veri e sinceri.

 

La fiaba Teo & Bea: Il Lupo Teo e gli Alberi è stata scritta in occasione dell'inaugurazione di Piazza Palermo-Genova a cura del Municipio VIII Medio Levante.

Per Associazione "Creando" - C.so Torino 14/3,Genova

© TEO & BEA® - FRANCESCA PODESTA'

{gallery}inaugurapiazzapalermo{/gallery}