Cosa fare a Bohol: 10 appartamenti per il tuo viaggio nelle Filippine

Bohol, grazie a quanto sia facile raggiungerlo e all’ampia varietà di piani che offre, è di solito in molti degli itinerari di viaggio nelle Filippine. Quella che è la decima isola più grande di tutto il paese ti aspetta con bellissime spiagge, zone di grande vita notturna, cascate spettacolari, fauna autoctona e le famose Chocolate Hills, quelle piccole colline a forma di cioccolato che acquistano colore cioccolato quando vengono “tostate” dal sole. Ma Bohol è molto più di tutto questo e, grazie alle nostre numerose visite all’isola dal 2010, vi diremo quali sono le sue possibilità: i migliori piani da fare a Bohol.

Quanti giorni per essere a Bohol

Vi confessiamo una cosa: siamo andati a Bohol un sacco di volte. E perché? Perché anche se si sentono sempre ovunque le stesse cose da vedere sull’isola (tarsiers, Chocolate Hills, Alona …), Bohol ha molto di più da offrire se si osa uscire dall’ordinario. È una destinazione così varia che ha per tutti i gusti.

Quindi, se vuoi vedere i luoghi turistici bohol di base, il nostro consiglio è di trascorrere almeno 3 giorni del tuo viaggio nelle Filippine su di esso. Questi ci sembrano i giorni minimi (si spera che tu possa rimanere più a lungo) e potresti distribuirli in questo modo:

  • Tour di 1 giorno con la moto o l’auto attraverso i principali punti di interesse da vedere a Bohol (Chocolate Hills, tarsiers, Man Made Forest, Loboc River …).
  • 1 giorno di snorkeling o immersioni a Balicasag e trascorrere il pomeriggio rilassandosi sulle spiagge di Panglao.
  • 1 giorno alla scoperta di tutto quello che devi fare nel piccolo Panglao.

La base per visitare questi luoghi può essere sia l’isola di Panglao che il piccolo villaggio di Loboc. Ti diciamo molto di più nel nostro articolo su dove dormire a Bohol.

Nel caso in cui vogliate esplorare ancora di più l’isola -cosa che consigliamo vivamente-, è meglio dividere il soggiorno in 2 o 3 zone. Un’idea per visitare a fondo Bohol sarebbe:

  • 2 giorni a Loboc: da qui puoi vedere molte cascate, goderti a fondo le Chocolate Hills, andare in kayak lungo il fiume Loboc …
  • 2 giorni a Panglao: immersioni, conoscere angoli come Pamilacan, sdraiarsi sulle spiagge a proprio agio…
  • 2 giorni ad Anda: la nostra zona preferita di Bohol ti farà innamorare dei suoi cenotes, spiagge, risaie e cascate con quasi nessun turista.

Questa seconda alternativa è quella che consigliamo sempre in modo da non partire con la sensazione che Bohol sia un’isola super turistica. Alona Beach è un centro turistico per lo più cinese o coreano, ma Bohol è un’enorme isola piena di angoli a cui quasi nessuno si avvicina.

Come visitare Bohol

Ora che hai un piano su come potresti distribuire le tue giornate e che di seguito approfondiremo tutte le cose da fare a Bohol, ti chiederai sicuramente come puoi visitare l’isola. Fondamentalmente ci sono 5 possibilità per visitare Bohol:

  • Con una moto a noleggio: i prezzi sono di circa 350-400 pesos al giorno. La maggior parte delle strade di Bohol sono ben asfaltate, ma non noleggiate una moto a meno che non abbiate pratica con essa e una patente valida nelle Filippine e, soprattutto, guidate con molta attenzione. Gli incidenti non sono rari e di solito si verificano perché qualche persona o animale sorge dal nulla. Nel nostro articolo Guidare e noleggiare una moto nelle Filippine hai maggiori informazioni. Puoi fare un tour di 1 giorno all’interno di Bohol che visita i principali punti di interesse (Chocolate Hills, Santuario dei tarsi di Corella, Foresta artificiale, il fiume Loboc e la zip line) e la cascata occasionale (come le Cascate di Pangas) sulla tua moto, ma tieni presente che, da Panglao (che di solito è il luogo di partenza più comune) ci vorranno quasi un paio d’ore per raggiungere le Chocolate Hills. Naturalmente, è anche possibile noleggiare la moto per scoprire altre zone di Bohol o le spiagge di Panglao.
  • In una visita guidata in Italiano: puoi visitare l’interno di Bohol con una guida in Italiano e questa opzione è molto buona se viaggi in gruppo, dal momento che puoi partire per circa € 21 a persona. Prenota qui.
  • In una visita guidata in inglese: se ti occupi dell’inglese, questo tour è più economico se viaggi in coppia o da solo. Prenota qui.
  • Noleggiare un’auto con conducente: se siete diversi o non vi comportate molto bene con la moto, questa è un’alternativa al valore. È inoltre possibile noleggiare un’auto con autista. Puoi trovarlo facilmente ad Alona chiedendo alle agenzie (i prezzi sono di circa 2.500 pesos al giorno) o noleggiarlo tramite l’agenzia online KLOOK (la più importante delle Filippine) qui.
  • Noleggiare un’auto: puoi guidarla da solo ritirandola all’aeroporto di Panglao. È possibile noleggiare auto ad un buon prezzo qui.
  • Con i mezzi pubblici: questa è l’opzione che consigliamo meno per le gite di un giorno, soprattutto se vi trovate nella zona di Alona Beach. Anche se ci sono autobus, jeepney, trycicles o habal habal (moto con autista) che viaggiano attraverso diverse parti dell’isola, la verità è che dovrai investire molto tempo. Consigliamo questa opzione solo se soggiornate a Loboc e volete vedere i punti vicini o se dormite a Panglao e volete muovervi per l’isola stessa.

cosa fare bohol anda

Cosa vedere e fare a Bohol per godersi il 100% dell’isola

1. Conosci le Chocolate Hills, le chocolate hills

Le Chocolate Hills di Bohol sono una delle principali attrazioni turistiche e una vera icona del luogo. Si tratta di migliaia di piccole colline (si stima che tra le 1.200 e le 1.700 circa) distribuite su circa 50 chilometri quadrati. Sebbene la maggior parte misuri da 30 a 50 metri, alcuni superano i 100 metri. Le sue principali particolarità sono il colore e la forma. Con un contorno simile al cioccolato e un colore cioccolato durante la stagione secca, le Chocolate Hills sembrano davvero trovarsi in un campo infinito di dolci.

L’ingresso al Chocolate Hill Complex costa 100 pesos e ti dà accesso a un punto panoramico che offre incredibili viste panoramiche sulle colline vicine. L’accesso a questo punto è il modo più comune per visitare le Chocolate Hills, ma sempre più viaggiatori si avventurano a scoprire questo monumento nazionale in tour in buggy o con la propria moto (qualcosa che consigliamo vivamente). Nel nostro articolo Visit the Chocolate Hills vi raccontiamo tutti i dettagli, tra cui un punto di vista alternativo e meno affollato, così come le storie e le leggende che nasconde questo essenziale da vedere a Bohol.

⭐ Ti diciamo come combinare la visita alle Chocolate Hills con più attività al coperto in Cosa fare a Loboc.

visitare Chocolate Hills

2. Saluta (senza disturbare) i tarsi, il primate più piccolo del mondo

Per non parlare della grande biodiversità che possiamo trovare sui fondali marini del paese, il tarsier o tarsier è sicuramente l’animale più emblematico delle Filippine. Questo piccolo animale, che può stare anche nel palmo di una mano, abita le foreste di Bohol. Oltre ad essere molto piccolo, il tarsier è estremamente fragile ed è molto facile da danneggiare o stressare. È un primate così timoroso che, quando soffre di alti picchi di stress, può annegare o autolesionismo fino a morire. Dal 1996, e soprattutto negli ultimi anni con il boom del turismo che ha incluso il tarsier nelle cose da vedere a Bohol, la Philippine Tarsier Foundation è responsabile della sua protezione e sensibilizzazione sulla sua situazione estrema.

Spostandoti per Bohol, gratuitamente o in uno dei tanti tour disponibili, vedrai che ci sono diversi luoghi in cui puoi vedere il tarsier da vicino. Raccomandiamo solo il Philippine Tarsier Sanctuary a Corella, gestito dalla fondazione stessa. In molti degli altri sono stati segnalati casi di turismo irresponsabile o cattive condizioni nella loro manutenzione.

È importante che tu sappia che questi animali sono principalmente notturni. Pertanto, è probabile che quando ti avvicini li vedrai aggrappati a un ramo che dorme o ti guarda spaventato dal rumore dei tuoi passi. Cerca di non disturbarli e lasciali riposare facilmente. Chiediamo che, per favore, se la guida fa qualche rumore per svegliarla, chiedile di non farlo. Il biglietto d’ingresso è di 150 pesos.

[Aggiornamento febbraio 2019] Abbiamo ricevuto questo commento dalla lettrice Irene Gil sul centro di Corella che vi invitiamo a considerare: volevamo dirvi che eravamo nel santuario dei tarsi di Corella e dapprima bene ma poi un tarsier che era già fino al naso delle foto, è andato ad un albero un po’ più appartato ma visibile al 100% ai turisti che volevano rivederlo, e i responsabili di quello spazio cominciarono a muovere i loro rami e applaudire in modo che fossero molto spaventati di tornare all’albero iniziale in cui lo trovavano più fotografabile per i turisti, immagino.
Il fatto è che ho chiesto loro perché (dal momento che dicono chiaramente no flash, niente rumori, non disturbare e quello che hanno fatto sembrava super stressante per loro con quanto sono piccoli e sensibili) e lui ha risposto dicendo che dovevano contarli alla fine della giornata e farli controllare ed è per questo che lo hanno fatto tornare su quell’albero. Gli abbiamo detto che l’albero in cui era andato era visibile e controllabile al 100% e lui ha sorriso ed è lì che tutto è finito. Mi sembra che volessero solo che fosse lì per la foto dei turisti. Io che sono un sostenitore degli animali al 100% non lo consiglierei affatto. . .

un tarsier a Corella

3. Goditi l’atmosfera di Alona Beach

La stragrande maggioranza dei viaggiatori sceglie l’area di Alona Beach per stabilire la propria base da cui esplorare Bohol. Questa zona di spiaggia non è correttamente situata a Bohol, ma si trova su una piccola isola adiacente a cui si accede tramite un ponte, Panglao. Questa è la zona più turistica. Non aspettarti di trovare le migliori spiagge di Bohol, ne parleremo più tardi.

Alona Beach è un luogo dove si possono trovare molti alloggi, ristoranti e centri di immersione da dove si può uscire per fare meravigliose immersioni come il Balicasag Marine Sanctuary o molti altri nella barriera corallina che si trova proprio di fronte. Puoi leggere molto di più in Diving in Panglao o Diving Course in Bohol in Italiano. Per noi, Bohol è uno dei posti migliori per imparare a immergersi.

Quando scende la notte tutti i bar e i ristoranti sulla spiaggia tirano fuori le loro terrazze ed è possibile godere di musica dal vivo e spettacoli di fuoco durante la cena. Pertanto, Alona, anche se turistica, è un buon posto se si desidera cenare tranquillamente sulla spiaggia o bere qualche birra in riva al mare.

🤪 Se vai con gli amici e ti piace questo tipo di attività, ad Alona puoi fare parapendio, banana boat o pesce mosca.

Viaggi: Bohol

4. Mangia due guance durante la crociera sul fiume Loboc

Se stai cercando un piano tranquillo che ti porti a conoscere Bohol in un modo diverso, potresti essere interessato alla crociera sul fiume Loboc. Anche se non lo consideriamo affatto un essenziale da fare a Bohol, la sua fama lo ha portato ad essere incluso in questa lista. Questa gita in barca ti porterà lungo il fiume Loboc fino a una cascata, mentre ti godi un abbondante pranzo e musica dal vivo, e tornerai al punto di origine. È piuttosto turistico, soprattutto tra i turisti filippini, ma è un buon modo per mangiare godendo di un paesaggio piacevole. Il prezzo della gita in barca e del buffet è di 450 pesos.

Molti viaggiatori scelgono di fare altre attività sul fiume Loboc come il kayak o il paddle board / SUP, che sono alternative più tranquille e meno turistiche alla barca. Inoltre, come ti diciamo nell’articolo su dove dormire a Bohol, Loboc è un’ottima base all’interno dell’isola per trascorrere almeno un paio di notti facendo attività come queste:

Paddle Board sul fiume Loboc

Yoga su un SUP sul fiume Loboc

Giro in bicicletta intorno a Loboc

A proposito, anche se molto distrutto dal terremoto che si è verificato a Bohol, dai un’occhiata alla Chiesa di Loboc. Questa chiesa fu costruita con corallo dai Gesuiti nel XVIII secolo.

Fiume Bohol Loboc

5. Fermati alla foresta artificiale

Se vai da Alona Beach alle Chocolate Hills la strada ti porterà a passare attraverso un altro dei punti da vedere a Bohol: la Foresta Artificiale.

La storia di questo luogo risale alla seconda guerra mondiale, quando fu effettuata una massiccia deforestazione a seguito del sistema di coltivazione noto come kaingin. Anni dopo, è stato avviato un piano di riforestazione che avrebbe portato alla piantagione di migliaia di alberi di mogano in quella zona. Ora, gli oltre 2 chilometri di strada circondati dalla vegetazione sono diventati una tappa quasi obbligatoria per tutti coloro che passano attraverso questa strada. La sua disposizione ordinata, la frondosità, il colore e l’arco che si formano sulle persone gli conferiscono senza dubbio un tocco magico e molto fotogenico che non puoi perdere.

⚠️ Fai attenzione quando ti fermi a scattare foto qui perché è ancora una strada. Le persone tendono a stare attente perché lo sanno già, ma non fa mai male farti sapere.

bohol di foresta artificiale

6. Immergiti a Balicasag … o boccaglio

Uno dei punti salienti di questa destinazione è l’immersione a Balicasag. Questa piccola isola vicino a Panglao ha una fama mondiale che ogni anno attira migliaia di amanti dei fondali marini. La varietà della fauna marina, i suoi bellissimi coralli, la grande visibilità e le alte temperature ne fanno una calamita quotidiana sia per le immersioni che per lo snorkeling. Sono, forse, le numerose tartarughe che l’hanno catapultata ad essere qualcosa di indispensabile da fare a Bohol per molti turisti. Nessuno che si sia immerso in queste acque è rimasto deluso, perché è, semplicemente, spettacolare. Per noi, Balicasag è uno dei migliori siti di snorkeling nelle Filippine.

Essendo uno dei migliori siti di immersione nelle Filippine (e uno dei nostri preferiti), le autorità hanno dovuto creare un regolamento per proteggere lo spazio e oggi c’è una quota massima di visitatori. Nei nostri articoli su Immersioni a Balicasag, Escursione di snorkeling a Balicasag, Cosa fare a Panglao ti diamo maggiori dettagli su questa escursione.

È conveniente prenotare almeno 1 mese prima del tuo spazio immersioni a Balicasag. Scrivici un commento e ti metteremo con la nostra agenzia subacquea consigliata.

Inoltre, le barriere coralline intorno a Panglao e Pamilacan (un’isola relativamente vicina a Bohol e Panglao) offrono anche opportunità per immersioni e snorkeling di prim’ordine. Se siete appassionati di vita sottomarina, non perdeteli! Negli ultimi anni è abbastanza comune per gli squali balena camminare per salutare le coste di Balicasag e Panglao in completa libertà.

⭐ Leggi qui tutto sulle immersioni a Panglao e sullo snorkeling a Bohol e Panglao.

Tartaruga che riposa a Balicasag, Bohol

D’altra parte, se ti piace lo snorkeling e non hai intenzione di visitare Moalboal, non dimenticare di andare a nuotare con la banca di sardine al napaling. A nord dell’isola di Panglao, a pochi metri dalla riva, si trova questo enorme banco di pesci che ti aspetta. L’esperienza è molto utile. Se porti la tua attrezzatura per lo snorkeling, l’esperienza ti costerà 130 pesos (100 pesos di ingresso al Molave Cliff Resort, da cui puoi accedere all’acqua, e 30 pesos di tasse ambientali).

7. Scopri il territorio andino

Un’alta percentuale di viaggiatori che vanno a Bohol stabiliscono la loro base nella zona di Panglao e da lì, noleggiando il proprio mezzo di trasporto o attraverso tour, fanno il tipico pacchetto di Balicasag + Chocolate Hills + Visita ai tarsiers. Poi partono e pensano di aver già visto tutto ciò che l’isola ha da offrire e, in molti casi, pensando che sia molto turistica e sovraffollata. Beh, non è così! Oltre al fatto che ci sono decine di luoghi sparsi per la mappa, come cascate o interessanti trekking, la costa orientale di Bohol ti aspetta con un’area piena di possibilità: Anda.

Se ti stabilisci qui la tua base avrai nelle vicinanze imponenti risaie (Cadapdapan Rice Terraces), enormi cascate, bellissime spiagge, immersioni molto importanti, le famose colline di Binabaje (o il Parco Panoramico di Alicia) e persino un paio di cenotes. Visitare questa zona è per noi altro essenziale da fare a Bohol ed è per questo che abbiamo dedicato l’articolo esclusivo di Cosa vedere ad Anda.

Anche se consigliamo di trascorrere almeno un paio di giorni ad Anda, c’è un’escursione di un’intera giornata ad Anda da Panglao (Alona Beach) o Tagbilaran. Sta battendo, dal momento che Anda è a circa 3 ore da Panglao (solo andata) ma è possibile e offerto dall’agenzia KLOOK.

Maggiori informazioni sul Tour ad Anda

Cosa vedere ad Anda, Bohol

8. Fai la tua scimmia al Loboc Eco Tourism Adventure Park

Se ti piace l’avventura e vuoi vedere il fiume Loboc da un’angolazione ancora più privilegiata della barca, forse la famosa zip line Bohol è quello che stai cercando. Molto vicino alla città di Loboc, si trova il Loboc Eco Toursim Park dove una grande zip line di oltre 500 metri vi aspetta, se ne avete il coraggio, che vi farà sorvolare il fiume. Se soffri di vertigini dovrai pensarci due volte, perché è alto 115 metri!

Il prezzo di lanciarsi “andata e ritorno” sulla zip line è di 500 pesos. Inoltre, c’è anche una sorta di funivia che può ospitare fino a 5 persone e attraversa il fiume per 250 pesos. Hai il coraggio?

A proposito, se ti piace questo tipo di avventura, vicino alle Chocolate Hills c’è anche il Chocolate Hills Adventure Park (CHAP), dove puoi saltare su una zip line ma andare in bicicletta mentre vedi questo monumento naturale. Ci sono anche diverse attività avventurose. Sarà leggermente più economico se prenoti con KLOOK qui.

9. Rilassati al sole sulle diverse spiagge di Panglao e scopri l’isola

Alona Beach, come ti abbiamo detto, è di solito il luogo più frequente che le persone usano come base per vedere Bohol. La sua spiaggia è la porta d’accesso a epiche immersioni subacquee ed escursioni in altri luoghi, ma non si distingue proprio per essere la migliore spiaggia di Bohol per la balneazione. Essendo una zona così turistica, Alona Beach di solito non è la più tranquilla e devi camminare fino alle sue estremità per trovare le aree più chiare. È una spiaggia che ti aiuterà a togliere il calore se non vuoi andare lontano, ma non quella che ricorderai più tardi quando ricorderai la tua visita a Bohol.

A circa 5 chilometri dalla spiaggia di Alona, in direzione di Bohol, si trova la spiaggia di Dumaluan. Questo è anche conosciuto come White Beach. Vedrai un’enorme spiaggia con acque cristalline molto più calme di Alona e un luogo molto comune dove i filippini vanno a godersi un buon barbecue con la famiglia. Ha la particolarità che devi camminare per pochi metri in modo che l’acqua ti copra completamente se la marea è bassa.

Nella direzione opposta, e a soli 15 minuti dalla spiaggia di Alona, si trova la spiaggia di Danao. Come per Dumaluan Beach, è una spiaggia molto meno frequentata dove si possono trovare alcune delle migliori località di Bohol. Per noi, è uno dei posti migliori per godersi il tramonto a Bohol. I colori rosso, arancione e lilla che l’orizzonte acquista sono davvero meravigliosi e questa costa di Panglao è un luogo privilegiato per vederli.

Per farti scegliere quella che più si avvicina a quello che stai cercando, leggi il nostro articolo su Le migliori spiagge di Bohol e Panglao.

Ma Panglao ha più cose che ti aspettano oltre alle sue spiagge. Vi diciamo tutto in questo articolo:

COSA FARE E VEDERE A PANGLAO

dumaluan spiaggia bohol

10. Scopri le cascate

Anche se in questo elenco di cose da fare a Bohol abbiamo menzionato alcune delle sue cascate, l’isola è piena di cascate poco o nessuna conosciuta. Se ti piace goderteli, un’ottima scusa per trascorrere più tempo a Bohol è percorrere le sue strade alla ricerca del meglio. A nostro parere, i migliori sono nella zona di Dimiao e Antequera.

Abbiamo preparato un articolo con le migliori cascate di Bohol, ma, ecco un’anteprima. Puoi individuarli sulla mappa alla fine di questo articolo:

  • Cascate di Ingkumhan (Dimiao)
  • Pahangog Falls o Twin Falls (Dimiao), quelle nella foto qui sotto
  • Cascate di Pangas (Carmen/Chocolate Hills)
  • Cascate di Busay (Loboc)
  • Cascate di Camugao (Balilihan/Antequera)
  • Cascate di Mag-aso (Antequera)
  • Cascate di Kawasan (Antequera)
  • Cascate di Can-Umantad (Candijay/Anda)
  • Cascate di Kinahugan (Jagna)

Cascate di Pahangog Bohol

10+1. Conosci l’Isola Vergine – forse qualcosa di non così raccomandato da fare a Bohol

In Viajar por Filipinas vogliamo che tu abbia tutte le informazioni per rendere il tuo viaggio perfetto ma, inoltre, ti diamo l’opinione di coloro che hanno viaggiato attraverso il paese per anni. L’isola che passa da un’isola all’Altra Vergine è popolare, ma per noi non è una delle cose da vedere a Bohol. Questo tour di solito include 3 cose: osservazione dei delfini, Virgin Island e snorkeling a Balicasag.

Virgin Island è una piccola lingua di sabbia che è rapidamente e facilmente accessibile. Ciò ha fatto sì che sempre più persone andassero e quello, quella che era una bella lingua di sabbia in cui sentirsi un naufrago, ora è un posto pieno di bancarelle di cibo, bevande, molte persone e un po ‘di spazzatura. Se non sarai in grado di vedere un’altra lingua di sabbia durante il tuo viaggio e sei eccitato, non perderlo! Altrimenti, ci sono molte altre belle lingue di sabbia nelle Filippine da vedere, come Kalanggaman o Cresta de Gallo, e puoi passare il tuo tempo a scoprire qui le cose essenziali da vedere a Bohol.

D’altra parte, ad essere onesti, più che guardare i delfini sembra una molestia. Tale è il numero di barche che già gli animali sembrano essere inseguiti.

Infine, il servizio di snorkeling offerto a Balicasag è di solito piuttosto scarso. I gruppi sono piuttosto grandi, a volte i pesci vengono nutriti nonostante siano un santuario marino (devi pagare una tassa di 250 pesos) e siano proibiti e di solito non è abbastanza lungo. Si prega di tenerlo a mente quando si assume il vostro tour bohol. Noi, come accennato in precedenza, preferiamo farlo sempre con scuole di immersione che ti permettono di fare solo snorkeling.

Fatti pratici su Bohol:

Dove dormire a Bohol

La maggior parte dei viaggiatori di solito soggiorna, per comodità, per dormire sull’isola di Panglao. I nostri posti preferiti per dormire in questa zona sono:

  • Zen Rooms Captain’s Lodge: camere rinnovate, accessibili a piedi dalla spiaggia di Alona, buon trattamento e buon prezzo, cosa si può chiedere di più?
  • Hennan Resort Alona Beach: se vuoi qualcosa di molto top di gamma, non esitare, questo è il tuo posto! Situato nella zona più bella della spiaggia di Alona, è un lord resort con tutti i tipi di servizi.

Se vuoi saperne di più, scopri dove alloggiare a Bohol e dove alloggiare a Panglao: le migliori zone in cui soggiornare e gli hotel più affascinanti.

Come arrivare a Bohol

Grazie alla sua posizione nel cuore della regione di Visayas, ci sono molte possibilità di andare a Bohol. Qui ti diciamo come arrivare a Bohol da luoghi come Cebu, Siquijor, Camiguín o Moalboal.

Dove mangiare a Bohol

Che tu vada ad Anda, Panglao o Loboc, ti lasciamo i nostri consigli culinari in Dove mangiare a Bohol, succhia le dita nei nostri ristoranti preferiti!

Altri fatti pratici e consigli per godersi Bohol

Ecco alcuni altri consigli e segreti dell’isola che avremmo voluto conoscere prima della nostra prima visita a Bohol:

  • Il periodo migliore per visitare Bohol è più o meno da dicembre a maggio, quando è stagione secca. Anche così, il tempo è sempre una lotteria.
  • Se hai intenzione di visitare le spiagge di Anda e Panglao, è meglio provare a farlo quando la marea è alta. Avendo pochissima profondità, sono più feuchas e il bagno è peggiore con la bassa marea. Vedi una tavola delle maree.
  • Nel caso in cui non ti piacciano le zone molto turistiche, cerca di non rimanere a Alona Beach. Anche così, hai un sacco di posti a 10-15 minuti di distanza in moto o trycicle che hanno un prezzo molto buono e da cui è possibile accedere all’enorme offerta di ristoranti e tutti i servizi di questa zona.
  • Non guardare dall’alto in basso Bohol. Ripetiamo, è un’isola enorme e ha molto da esplorare. Oltre a tutte le cascate di cui vi abbiamo parlato, le opportunità di perdersi sono infinite. Ad esempio, quasi nessuno visita Pamilacan, si gode i tramonti di Panglao (il nostro posto preferito è nella palude di mangrovie dell’hotel North Zen Villas), scala Mayana Peak o si gode le vicine terrazze di riso, fa un tuffo a Lonoy Cold Spring o Canawa Cold Spring …
  • Tieni presente che Bohol è un’isola enorme. Non sottovalutare nemmeno le distanze, battersi su una moto di 5 o 6 ore non è il più piacevole.
  • A Tagbilaran e nella zona di Alona Beach troverete molte case di scambio e diversi sportelli bancomat. Ti consigliamo di evitare Euronet (blu e giallo) perché cercano di fare un pasticcio del tasso di cambio. Ad Anda hai un bancomat Metrobank, ma a Loboc no. Come ti consigliamo in Money in the Philippines, cerca di portare sempre con te contanti portandoli dal tuo paese o prelevando denaro dagli sportelli automatici HSBC di Manila o Cebu, che sono gli unici che non applicano commissioni.
  • Non viaggiare senza un’assicurazione di viaggio di qualità. Sfortunatamente, abbiamo esperienza visitando 4 ospedali a Tagbilaran (a Panglao non ci sono ospedali) e le condizioni non sono delle migliori. Nel caso in cui tu abbia un grave incidente, molto probabilmente dovrai correre a Cebu o Manila. D’altra parte, se soggiorni a Loboc, Panglao o Anda, dovrai pagare per il trasporto dove devi essere servito. Se hai una buona assicurazione, questo sarà quello incaricato di prenderti e ottenere l’assistenza medica di cui hai bisogno. Per più di 5 anni abbiamo viaggiato nelle Filippine con IATI Seguros e ti consigliamo al 100%. Se vieni dalla nostra parte con questo link, ti danno uno sconto del 5%.

Mappa di Bohol

Su questa mappa di Bohol troverete segnati tutti i punti di cui abbiamo parlato in questo e in altri articoli su Bohol. Se accedi dal tuo cellulare puoi salvarlo e usarlo da lì senza dover avere una connessione Internet.

Vuoi saperne di più su cosa vedere o fare a Bohol? Puoi porre la domanda che desideri nei commenti e ti risponderemo il prima possibile.