Da un’isola all’altra nelle Filippine

Da un’isola all’altra e dalle Filippine? È impossibile pensare a un viaggio nelle Filippine senza questi tour in barca che visitano isole diverse. Queste escursioni sono il fiore all’occhiello di un paese composto da più di 7.000 isole in cui non mancano spiagge di sabbia bianca, acque trasparenti e scogliere piene di vita.

In questo articolo ti diremo tutti i segreti dell’island hopping nelle Filippine. Come sono, cosa includono, come realizzarli, consigli e i posti migliori per saltare da un’isola all’altra.

Cos’è l’island hopping? In cosa consiste?

La traduzione letterale di island hopping è “saltare da un’isola all’altra”, quindi sicuramente hai già un’idea di cosa consiste questa attività.

Da un’isola all’altra non è altro che un’escursione alla scoperta di diverse isole. Sali su una barca, di solito una bangka, la barca tradizionale dell’arcipelago, e ti lasci andare. L’equipaggio ti aiuterà a visitare diversi angoli, ti darà consigli e in quasi tutti i casi preparerà un delizioso pranzo.

Ci sono island hopping nelle Filippine che vengono fatti in motoscafi o yacht come questo da El Nido o est da Coron.

Normalmente questo tour include diverse soste sulle spiagge, lingue di sabbia e in luoghi per fare snorkeling. 5 o 6 sono di solito fatti, a seconda di dove si trova e del tipo di island hopping. Se lo fai privatamente, puoi scegliere quale ordine e quali luoghi visitare in base ai tuoi gusti. In questo modo, puoi anche decidere quanto rimanere in ciascuno.

In destinazioni come Coron e El Nido, i re dell’island hopping nelle Filippine, ci sono anche diversi tour prestabiliti che riuniscono luoghi più o meno vicini. A El Nido, ad esempio, è stata data loro la denominazione di A, B, C e D.

Quanto dura un tour da un’isola all’altra nelle Filippine?

In genere, un’isola da un’isola all’altra nelle Filippine dura circa 8 ore. Di solito parte intorno alle 9:00 e ritorna intorno alle 16:00 o alle 17:00, prima che il sole tramonti.

Anche così, ci sono molte possibili varianti. Se hai intenzione di farlo privatamente, puoi partire prima (cosa che ti consigliamo molto) e tornare un po ‘più tardi. D’altra parte, puoi anche fare tour di più giorni da un’isola all’altra, che dà un’aria molto diversa al tuo itinerario nelle Filippine.

In questo modo, puoi dormire su isole disabitate e svegliarti in angoli paradisiaci quasi da solo. Questa è un’esperienza che puoi avere in molti posti, ma i nostri preferiti sono a Coron, dove puoi combinare 2 fantastici tour come l’Ultimate Tour e l’Escapade Tour (abbiamo un ottimo contatto per farlo), o quello che va da El Nido a Coron per 3 o 4 giorni fermandosi a Linapacan. Puoi leggere tutto su di esso in Expedition Coron – El Nido.

Il momento migliore per fare island hopping nelle Filippine

Dato che stai per essere un bel po ‘in sella a una barca, è consigliabile che il mare sia moderatamente calmo. In questo modo non solo avrai meno vertigini, ma vedrai anche le spiagge più belle e potrai fare snorkeling tranquillamente.

Il momento migliore per fare island hopping nelle Filippine dipende molto dal posto in cui andrai, poiché, come ti diciamo nel miglior momento per viaggiare nelle Filippine, l’arcipelago ha diverse zone climatiche. Anche così, in generale, potremmo dirti che se vuoi andare a Palawan e Visayas, il mare è molto più calmo tra marzo e maggio. Di solito è un buon momento anche da gennaio a giugno.

Se parliamo di Mindanao, in particolare siargao, dove c’è anche un’isola molto fresca, allora è meglio luglio e agosto, quando è stagione secca.

⛈️ Tutto questo considerando che le Filippine hanno un clima tropicale, che si traduce in relativa instabilità in qualsiasi momento dell’anno.

Da un’isola privata o pubblica all’altra?

Abbiamo già lasciato cadere qualcosa, ma, sì, secondo noi, fare un giro privato da un’isola all’altra nelle Filippine è molto utile, specialmente in luoghi turistici come El Nido, Coron o Port Barton.

La differenza fondamentale con il “pubblico” è che si paga l’importo totale della barca e quindi si può decidere sia il percorso che il tempo che si trascorre in ogni sito. Inoltre, puoi partire un po ‘prima per evitare così tanti turisti e anche modificare l’ordine, facendoti coincidere con molti meno. Sarai anche più a tuo agio, dal momento che quelli pubblici di solito trasportano 15-20 persone, mentre in quelli privati sarà raro che tu abbia più di 8, potendo fare, ovviamente, individuale o 2 persone.

Il principale svantaggio di renderlo privato è il costo. Essendo meno persone, la cosa diventa piuttosto costosa, ma ha una soluzione: creare un evento nel nostro calendario del tour. In questo modo, puoi cercare altri colleghi che cercano la tua stessa cosa e condividere esperienze e spese.

Se, per qualsiasi motivo, non trovi più viaggiatori e devi decidere quale isola da un’isola all’altra delle Filippine fare privatamente, abbiamo chiaro, faremo l’Ultimate Tour con il nostro contatto di fiducia.

ferma le gite in barca Coron

Quanto vale la pena fare da un’isola all’altra nelle Filippine?

Suona bene, ma quanto mi costerà? Bene, a nostro parere, poco per ciò che viene offerto. Crediamo che il rapporto qualità-prezzo di island hopping nelle Filippine sia brutale perché trascorri un’intera giornata lasciandoti andare e godendo di meravigliose spiagge per poco più di € 20, cibo compreso.

Di norma, un’isola da un’isola all’altra a Palawan (Coron, El Nido e Port Barton) è di circa 1.200-1.500 pesos a persona. Se lo rendi privato, può arrivare fino a 2.000 pesos, ma questo dipende dal numero di passeggeri che sei.

A Siargao è molto più economico, dal momento che l’island hopping delle 3 isole costa 1.500 pesos per la barca completa (massimo 6 persone). A Camiguin è anche super economico.

💲 Se l’equipaggio ha fatto un buon lavoro, non esitate a dare loro la mancia. Gli stipendi nelle Filippine sono bassi, quindi per loro significherà molto.

Se stai pensando di fare un tour di più giorni tra Coron e El Nido il prezzo sale molto, poiché alloggio, cibo e bevande sono inclusi qui. La cosa normale è che per una spedizione di 3 o 4 giorni viene addebitato tra 18.000 e 30.000 pesos a persona, a seconda dell’azienda e della qualità dei servizi.

Cibo a filipino island hopping

Con così tanto trambusto, sei sicuro di avere fame ad un certo punto. Bene, non devi preoccuparti, poiché la stragrande maggioranza delle isole nelle Filippine include cibo.

Se li assumi da un’agenzia, cioè lo rendi pubblico, questo sarà così quasi nel 100% dei casi, ma, altrimenti, sarai incaricato di acquistare gli ingredienti (c’è sempre un mercato nelle vicinanze, non preoccuparti) e in luoghi come Coron o El Nido l’equipaggio è incaricato di cucinarli. A Siargao, invece, viene cucinato sull’isola di Daku dalla popolazione locale in cambio di una piccola tassa. Pertanto, è importante chiedere informazioni su questo aspetto quando si assume in tour.

Quando il pasto è incluso nel prezzo dell’island hopping, è normale che sia composto da:

  • Riso (molto)
  • Insalata di pomodori e cetrioli
  • Un po’ di carne
  • Pesce alla griglia
  • Alcuni frutti di mare (di solito gamberi)
  • Una deliziosa salsa a base di salsa di soia
  • Ensaladang talong (insalata di melanzane)
  • Frutta varia e tagliata in modo molto fotogenico
  • Acqua e bibite analcoliche (di solito Coca-Cola)

L’importo servito dipenderà dal numero di viaggiatori e dall’agenzia, ma sarà raro che tu rimanga affamato.

Come puoi vedere, nel menu ci sono sempre un paio di piatti vegetariani, ma, se non mangi prodotti animali, è meglio avvisare in anticipo in modo da poter avere più varietà. Lo stesso se hai qualche intolleranza o allergia.

Il cibo nell’island hopping viene solitamente servito a un tavolo su un’isola, ma, a seconda delle preferenze o del ritmo del tour, può anche essere fatto sulla barca stessa a un tavolo abilitato per questo.

pasti nell'isola da un'isola all'altra delle Filippine

Dove vengono assunti island hopping nelle Filippine?

Questo dipende molto dal luogo, ma, di regola, hai 4 opzioni:

  1. Utilizzando i servizi di un’agenzia fisica.
  2. Assunzione online presso agenzie come Civitatis o KLOOK, dove hai il vantaggio di vedere le recensioni di altri viaggiatori e dove di solito sono più economiche.
  3. Nel porto stesso, dove di solito c’è uno stallo di qualche associazione o entità.
  4. Contattare una guida consigliata. Noi, dopo molte isole da un’isola all’altra dietro di noi, ne abbiamo diverse negli angoli principali delle Filippine. Non esitate a chiederci di loro nei commenti.

Consigli per goderti la tua isola da un’isola all’altra

Ecco alcuni consigli del nostro raccolto per goderti la tua isola da un’isola all’altra nelle Filippine:

  • Cerca di andartene prima degli altri. Questo a volte non è possibile perché la guardia costiera deve dare l’OK per far partire le barche, ma nella maggior parte dei casi può.
  • Chiarisci bene cosa include il tuo island hopping e cosa no. In questo modo non rimarrai sorpreso. Le tariffe sono incluse? Devo pagare per il cibo? Dovrò noleggiare un kayak o pagare l’attrezzatura per lo snorkeling?
  • Non cercare di raccogliere siti. 5 o 6 per tour va bene e ti dà spazio per goderteli.
  • Non lasciarti guidare solo dal prezzo. A volte vedi offerte per strada e ti iscrivi a qualsiasi tour di agenzia, ma sei arrivato così lontano da non pagare € 5 o € 10 in più e non farlo in condizioni?
  • Se viaggi nelle Filippine a Natale, Pasqua o Capodanno cinese è meglio prenotare in anticipo. Se vuoi farlo con una guida altamente raccomandata, è meglio farlo almeno 2 settimane prima in qualsiasi momento dell’anno.
  • Prendi una buona assicurazione di viaggio per le Filippine e non spaventarti.
  • Cerca un alloggio che sia più o meno vicino al punto di partenza. A volte i motori di ricerca sono un po ‘insidiosi, soprattutto se stai cercando El Nido e magari ti mandano a dormire in un posto che dista 1 ora da dove partono i tour. In ogni guida sulla nostra pagina hai consigliato alloggi. Ad esempio: Dove dormire a El Nido, Dove dormire a Coron o Dove dormire a Siargao.

Cadlao laguna island hopping Filippine

Cosa portare da un’isola all’altra nelle Filippine

Una parte importante del salto da un’isola all’altra nelle Filippine è l’attrezzatura che porti. Dipende da questo se sei più o meno a tuo agio, quindi punta bene:

  • Stivaletti: queste scarpe sono salvatori, dal momento che ci sono zone rocciose o con un sacco di corallo e non vuoi tagliarti. Quelli come questi verranno dalle perle.
  • Borsa stagna: anche se la barca è grande, ci possono sempre essere schizzi o forse vuoi portare il tuo cellulare o la tua fotocamera in un posto dove devi bagnarti un po ‘. Nelle Filippine li vendono in quasi tutti gli angoli turistici, ma, per esperienza, ti consigliamo di acquistarne uno in condizioni come questa se non vuoi che oggetti importanti (chiamalo mobile) si bagnino.
  • Attrezzatura per lo snorkeling: in quasi tutti i tour da un’isola all’altra nelle Filippine di solito li includono, ma molte volte non sono nelle migliori condizioni. Inoltre, per l’igiene, preferiamo indossare il nostro. Questo è fantastico.
  • Crema solare: porta la crema perché il sole colpisce forte. Se possibile, biodegradabile in modo che non influisca sulla flora e la fauna marina. Se ti bruci troppo, una buona idea è quella di indossare una maglietta protetta dal sole come questa.
  • Camera: Non vuoi sprecare l’opportunità di ritrarre questa esperienza, giusto? Nel nostro caso portiamo la GoPro, il drone, la fotocamera e il cellulare. Puoi vedere quale attrezzatura fotografica abbiamo a Mochila para Filipinas.
  • Contanti: normalmente si paga il tour alla fine, ma si prende anche qualcosa di sciolto nel caso in cui si voglia acquistare un drink extra (di solito include solo acqua e qualche bibita) o se si deve pagare una tassa o noleggiare un kayak.
  • Bottiglia in acciaio inossidabile: a El Nido direttamente non sono ammessi e per altre aree ti chiediamo di ridurne al minimo l’uso, poiché le Filippine hanno un serio problema con la gestione dei rifiuti. Abbiamo una bottiglia come questa che riempiamo nei serbatoi di acqua potabile che vedrai quasi ovunque.
  • Asciugamano: anche se alcune isole nelle Filippine li includono, di solito non è il solito. Nelle Filippine fa caldo, ma quando il bangka prende velocità e sei fradicio, a volte hai voglia di coprirti. Ne portiamo sempre uno ad asciugatura rapida come questo.

I migliori siti da un’isola all’altra nelle Filippine

Ora sai quasi tutto sull’isola da un’isola all’altra nelle Filippine e non vedi l’ora di provarne uno, ma dove? Qui vi raccontiamo i posti migliori per fare queste favolose escursioni.

1. Il Nido

El Nido è il luogo di nascita di island hopping nelle Filippine. E non c’è altro modo per esplorare le meraviglie dell’arcipelago di Bacuit che attraversare i mari e fermarsi da un’isola all’altra.

Ci sono 4 tour a El Nido: A, B, C e D. Raggruppano luoghi più o meno vicini, intervallando splendide lagune fiancheggiate da enormi pareti calcaree, spiagge di sabbia bianca e palme stilizzate e angoli per lo snorkeling. I più popolari sono l’A e il C, ma siamo sicuri che ne uscirai felice da tutti. Se puoi, falli tutti, ma se devi scegliere, ti consigliamo di dedicare almeno 2 giorni.

🔅 Puoi trovare tutte le informazioni (prezzi, migliori tour, agenzie e molto altro) nel nostro articolo Island hopping a El Nido.

Cadlao laguna island hopping Filippine

2. Coron

In una dura lotta con El Nido, quelli di Coron sono una vera meraviglia. L’Ultimate Tour si concentra sulla visita degli angoli più spettacolari di Coron Island, tra cui lagune e laghi circondati da alte pareti calcaree nere, navi affondate e spiagge paradisiache.

Inoltre, da Coron Town puoi anche visitare altre isole da cartolina come Malcapuya, Maltatayoc o Pass Island e adattarti a dormire in una di esse. Pertanto, ti consigliamo di fare almeno 2 giorni di island hopping.

Come se ciò non bastasse, l’isola di Busuanga ha altri luoghi poco conosciuti in cui basarsi e fare altri dei migliori island hopping nelle Filippine. Ci riferiamo a Concepcion, Salvacion e Ocam Ocam Beach. Da loro avrai a portata di mano isole come Black Island, North Cay o Pass Island.

🔅 Se vuoi sapere tutto, non perderti il nostro articolo Island hopping in Coron.

da un'isola all'altra nella corona delle Filippine

3. Spedizione Coron – El Nido

Come vi abbiamo già detto sopra, questa spedizione di diversi giorni ci ha fatto innamorare. Lo abbiamo fatto da Coron a El Nido, ma può anche essere fatto al contrario, a seconda della direzione che hai deciso per il tuo viaggio.

Questi tour visitano alcuni luoghi di Coron e El Nido, ma si concentrano sulle isole tra di loro, cioè quelle situate vicino a Linapacan. Forse non ne avete mai sentito parlare, ma vi anticipiamo già che sono incredibili e potete iniziare a sbavare con questo video:

Ci sono spedizioni di 3 giorni e 2 notti o 4 giorni e 3 notti. Abbiamo optato per quest’ultimo e, a dire il vero, abbiamo perso anche un altro giorno. Ci siamo divertiti così tanto e ci è piaciuta l’esperienza di dormire in piccole cabine su isole disabitate così tanto che saremmo stati molto più a lungo. Inoltre, ci siamo rilassati completamente perché siamo stati in grado di non preoccuparci per diversi giorni. Non abbiamo dovuto pensare a dove dormire, cosa mangiare, cosa vedere… È stata una vacanza fantastica.

🔅 Puoi leggere tutto su di esso nel nostro articolo Expedition El Nido – Coron. Inoltre, ti offriamo uno sconto per assumere il tuo.

4. Siargao

Mentre i paesaggi sono un po ‘meno impressionanti di quelli dei precedenti, a Siargao hai anche diversi tour da un’isola all’altra molto bella. La più conosciuta è la cosiddetta Tri-island, cioè quella delle 3 isole. Questo ti porta a conoscere le isole di Guyam, Daku e Naked, anche se ti consigliamo di aggiungere Mam’om per farlo girare. Tutte sono isole di sabbia bianca bagnate da acque turchesi, che vi faranno godere appieno dei tesori naturali delle Filippine.

D’altra parte, a ovest di Siargao si trova la laguna di Sugba. Questa laguna ci ricorda un po’ quelle di El Nido ed è abbinata alla bellissima lingua di sabbia dell’isola di Kawhagan e alle mangrovie di Del Carmen.

Questa non è la fine della cosa, dal momento che da Siargao è anche possibile visitare Sohoton Cove, Corregidor Island o le isole sconosciute di San Benito.

🔅 Puoi leggere molto di più su di loro in Island hopping a Siargao.

island hopping filippine siargao

5. Camiguin

Ok, qui forse abbiamo fatto un po ‘di imbrogli perché non è un island hopping in quanto tale, ma non potevamo smettere di includerlo in questa guida all’island hopping nelle Filippine.

Camiguin è un’isola che non ha spiagge molto spettacolari a causa della sua origine vulcanica, ma ci sono 2 piccoli pezzi di paradiso a meno di 15 minuti di barca che ti faranno innamorare. Non puoi visitarli allo stesso tempo, ma dovrai andare in 2 porti diversi, quindi, sebbene non sia impossibile farlo nello stesso giorno, ti consigliamo di dedicare abbastanza tempo a ciascuno.

White Island è un’enorme lingua di sabbia bianca bagnata da acque trasparenti da cui si può vedere quanto sia spettacolare Camiguin con tutti i suoi vulcani. Invece, Mantigue ha una forma ovale, vegetazione nel cuore ed è circondata da una barriera corallina che ospita dozzine di tartarughe.

🔅 Scopri tutto su di loro a Island hopping a Camiguin.

Mantigue isola Camiguin

6. Porto Barton

Torniamo a Palawan per parlare di un altro dei più popolari island hopping filippini, quello nell’affascinante villaggio di Port Barton. Da qui ci sono diversi tour che ti porteranno a bellissime isole vicine e diversi punti di snorkeling.

Anche se durante la nostra ultima visita siamo partiti un po ‘disincantati dal sovraffollamento e da quanto siano danneggiate le barriere coralline, ti piacerà questa gita di un giorno, soprattutto se la rendi privata e scegli tu stesso il corso. Inoltre, se non hai mai visto tartarughe, qui avrai l’opzione quasi garantita di vederne nessuna.

🔅 Scopri di più su Island hopping a Port Barton.

Capsalay Island hopping filippine porto barton

7. Quattro isole Leyte

Una delle isole meno conosciute nelle Filippine è quella delle Quattro Isole di Leyte, tuttavia, non abbiamo esitato un attimo quando ne abbiamo visto l’opportunità.

Partendo dalla piccola città di Inopacan visiterai 4 isole, la più conosciuta è Digyo, che vanta una spettacolare lingua di sabbia.

Anche se non si vedono paesaggi imponenti come quelli di El Nido o Coron, ci è piaciuta molto quest’isola saltellando, soprattutto perché abbiamo trovato solo un’altra barca che lo faceva. È uno di quei pochissimi angoli turistici delle Filippine che si innamorano.

🔅 Puoi leggere molto di più su Tour of the Four Islands.

Isola di Mahaba da un'isola all'altra che salta quattro isole leyte

8. Isole dei Giganti

Accessibile dall’isola di Panay, è stato qualche anno fa quando abbiamo scoperto questo gruppo di isole che amavamo. Puoi fare base a Gigantes Norte o Gigantes Sur e da lì fare un fresco island hopping che ti porterà a lingue di sabbia, la laguna di Tangke (simile a quelle di El Nido) e la più fotogenica di tutte, Camugao Gamay.

Islas de Gigantes è ancora una zona sottosviluppata e, sebbene sempre più turisti locali li visitino, rimane ancora nascosta nel radar degli stranieri, il che la rende più desiderabile. Puoi leggere tutto su di esso nella nostra Guida alle Isole giganti.

camugao gamay isole di giganti

9. Caramoan

Dicono di Caramoan che è El Nido ma senza tanto turismo. Situato a est di Luzon, qui puoi fare il grande island hopping e il piccolo island hopping. In entrambi, lingue di sabbia, spiagge di sabbia bianca, isole e isolotti calcarei simili a quelli di El Nido vi aspettano.

10. Altre isole da un’isola all’altra nelle Filippine che ti piaceranno

Volevamo raccogliere i 9 punti che troviamo più interessanti da fare da un’isola all’altra nelle Filippine, ma in realtà la lista potrebbe essere infinita. Quasi in ogni destinazione turistica c’è una gita in barca da fare, ad esempio:

  • Da Malapascua si può andare a Kalanggaman o Carnaza.
  • Da Bantayan si può andare a Virgin Island e Kinatarcan.
  • Da Panglao puoi fare il tour di snorkeling per Balicasag Island e Virgin Island. Puoi anche fuggire a Pamilacan.
  • Da Boracay puoi fare un giro dell’isola a bangka, fermandoti in luoghi per lo snorkeling come Crocodrile Island o anche trascorrere la giornata sull’isola di Carabao.
  • Da Romblon puoi fare da un’isola all’altra a Cobrador, Alad e Lugbung.
  • Da Dinagat è possibile visitare i principali punti di interesse della zona libjo (conosciuta come la “piccola Palawan”) e quelli di Basilisa (con brutali spiagge di sabbia bianca).
  • Da Puerto Princesa puoi fare il tour honda Bay.
  • Da Bulalacao (a Mindoro) si può andare in luoghi sconosciuti come Aslot, Tambaron, Target o Suguicay.
  • L’isola da un’isola all’altra di Guimaras.
  • L’isola da un’isola all’altra delle isole Concepcion a nord di Iloilo (Panay).
  • L’isola da un’isola all’altra delle Cento Isole da Luzon.

da un'isola all'altra a Kalanggaman

Speriamo che questa guida all’isola di andare da un’isola all’altra nelle Filippine sia servita come guida per organizzare la tua prossima avventura. Se hai domande o hai bisogno di maggiori informazioni, saremo lieti di leggerti nei commenti.